BCOM Ferramenta Boccino si è distinta nel corso degli anni per la sua esperienza e competenza per quanto attiene la distribuzione di prodotti dedicati al settore dell’antinfortunistica a Sinalunga.

Una vasta scelta di prodotti dedicati a proteggere coloro che lavorano, fornendo soluzioni per diverse tipologie di settori ed esigenze. Sicuramente un indumento tra i più utilizzati nell’ambito antinfortunistica sono le scarpe antinfortunistiche, disponibili in svariati modelli. Proprio per garantire una scelta ottimale in base alle proprie necessità, vediamo di seguito alcuni piccoli suggerimenti in grado di portarvi ad una scelta consapevole e dettagliata.

Le scarpe antinfortunistiche sono diventate ad oggi obbligatorie in quasi tutti gli ambiti lavorativi e possono essere suddivise in 4 gruppi:

  • scarpe basse che proteggono esclusivamente il piede;
  • scarpe alte o stivali per una protezione oltre che del piede anche della caviglia;
  • sandali, che sono le scarpe che non prevedono una chiusura tramite acci, ma utilizzano una cinghia in velcro facilmente apribile;
  • zoccoli, che cono scarpe aperte con chiusura sul retro tramite cinghietta, utilizzati principalmente in ambiente sanitario o nelle cucine dei ristoranti.

 

Ognuno di questi modelli di scarpe antinfortunistiche possiede delle caratteristiche che le rende ottimali per alcuni ambiti lavorativi e funzioni. In base alla loro funzione protettiva, tali prodotti hanno diversi elementi che le differenziano:

  • puntale: rinforzo applicato nella punta, che ha lo scopo di proteggere le dita del piede da urti o schiacciamento;
  • lamina antiperforazione: una lamina inserita all’interno della calzatura er proteggere il piede da oggetti che potrebbero trapassare la scarpa;
  • suola: tale elemento ha diverse funzioni quali antiscivolo, antiacido, anti-abrasione e antistatica.

 

La BCOM Ferramenta Boccino, per garantirvi la scelta di scarpa corretta, consiglia di consultare il suo livello di protezione e comprendere se quest’ultimo è compatibile con le proprie mansioni lavorative. Vediamo qui di seguito tali caratteristiche:

  • SB: sicurezza di base che soddisfa i requisiti delle norme EN345 che richiedono punte in acciaio da 200 Joule;
  • S1: dotata di puntale in acciaio per le ditae di una suola antistatica con assorbimento di energiala sprovvista di lamina di perforazione. Sono indicate per coloro che non hanno particolari rischi per la pianta del piede come magazzinieri, operatori alberghieri e industria alimentare. Il modello S1P è quello che vede la presenza della lamina anriperforazione;
  • S2: hanno le specifiche della scarpa antinfortunistica S1 ma con tomaia in pelle con resistenza all’acqua per 60 minuti;
  • S3: scarpe che hanno le caratteristiche della S1 e S2ma dotate di lamina anti-perforazione;
  • S4 e S5: impermeabili al 100% con la S5 che comprende anche la lamina anti-perforazione.

 

 

 

Nella scelta della scarpa antinfortunistica a Sinalunga dovete tenere conto anche della calzata, tomaia, della leggerezza e flessibilità, al fine di scegliere il miglior modello per le vostre esigenze lavorative.